Caricamento Eventi

« Tutti gli Eventi

  • Questo evento è passato.

Stellerranti in concerto

2 Aprile 2017 / 17:30 - 18:45

gratuito

STELLERRANTI

Cinzia Bauci, voce – Lydia Cevidalli, violino – Piergallesi, fisarmonica e pianoforte – Omar Torresi, percussioni
Andrea Cassaro, contrabbasso

Teatro-concerto ambientato in un immaginario cabaret, trascinante viaggio all’interno dell’identità e delle tradizioni ebraiche e delle tante lingue che nei secoli hanno accompagnato la vita del popolo ebraico.

Canti rituali, cabaret, musical, cinema. Tutti in qualche modo legati a Purim, forse la più esuberante tra le ricorrenze ebraiche, associata al carnevale per l’uso di mascherarsi. Nel quattordicesimo secolo in Francia e in Germania, durante la celebrazione della festa, parallalmente alla lettura del Libro di Ester, si inscenavano delle piece che raccontavano, in chiave satirica, le vicende dei protagonisti biblici. A poco a poco, arricchendosi di canti e di danze, questi allestimenti dalla verve irriverente, uscirono dalle sinagoghe e approdarono ai palcoscenici, e infine al grande schermo, influenzando generi e repertori apparentemente molto distanti tra loro.

Ascolta:

Moritat di Kurt Weill dal concerto a Villa Frova di Caneva, 19.2.2017
www.youtube.com/watch?v=BXvLRj8JAkE&feature=youtu.be 
Melodie di Purim con le Stellerranti dal concerto a Villa Frova di Caneva, 19.2.2017
https://youtu.be/w0XGA82ky7g

Programma

Tra sinagoga e teatro

  • Evenu Shalom Aleichem – brano di benvenuto, eseguito in apertura di concerto dai klezmorim, musicisti erranti dell’Europa dell’est
  • Come and see our Purim Shpiel melodia tradizionale askenazita
  • Chag Purim melodia per la festa di Purim
  • Fate onore al bel Purim – brano in bagitto (dialetto ebraico livornese) ed ebraico, legato al cosiddetto Carnevale ebraico, Purim
  • Il capretto – canto tradizionale di Pesach, dedicato ai bambini, celebre è la versione di Branduardi, nota come “La fiera dell’Est”. Questa versione è caratteristica delle comunità ebraiche piemontesi. Esistono molte altre versioni nei vari linguaggi ebraici regionali

Il cabaret e il teatro dei ghetti

  • Ich bin die fesche Lola di Friedrich Hollaender, celebra melodia cantanta anche da Marlene Dietrich
  • Moritat – la più celebre melodia tratta da “L’opera da tre soldi” scritta da B. Brecht e musicata da K. Weill
  • Friling Yiddish tango

L’influenza del Purimshpil nel musical e nel cinema

  • Se sfiorassi una candela di Danny Elfman da “La Sposa cadavere” di Tim Burton
  • Matchmaker da “Il violinista sul tetto” di Norman Jewson
  • Bei mir bist du schein – brano swing del periodo “americano” di Samuel Segunda, autore anche di Dona Dona

Gran finale alla maniera yiddish

  • Tumbalalaika – brano amoroso in Yiddish (giudeo tedesco), lingua parlata dagli ebrei dell’est Europa; di soggetto amoroso, ne esiste una versione conosciutissima anche in lingua russa. Suggestiva colonna sonora del film “Prendimi l’anima” di Roberto Faenza su Sabine Spielrein, la grande psicanalista ebrea russa
  • Choson kale tradizionale ashkenazita per i matrimoni: auguri agli sposi!
  •     
    Foto di Maria Zanchi

Maggiori informazioni su Stellerranti

Dettagli

Data:
2 Aprile 2017
Ora:
17:30 - 18:45
Prezzo:
gratuito
Categoria Evento:
Tag Evento:
,

Luogo

Sala Piatti
Via S. Salvatore 11
Bergamo, Italia
Sito web:
http://www.fondazionemia.it/it/domusmagna/sala-piatti